sabato 20 dicembre 2014

La luce del buio - 19° puntata

Marco Cedolin

-Bene, grazie per la collaborazione che noi tutti abbiamo apprezzato-
iniziò a dire Colombo, col fare mellifluo che lo contraddistingueva.
-Gli agenti adesso l'accompagneranno in infermeria. Qualora in futuro ve ne fosse necessità sono certo che ci farà ancora dono di un poco del suo tempo. Può andare ora.-

-Ma certo a vostra disposizione. Buona sera signori.-..........

martedì 16 dicembre 2014

La luce del buio - 18° puntata

Marco Cedolin

-Lei guarda l'olotv?-

-Certamente, cinque ore al giorno come da disposizione.-

-Guardare l'olotv è importante, incrementa la cultura personale, apre la mente, aiuta a rimanere giovani, informati sui trend del momento. In poco tempo consente di accrescere la propria interiorità molto più di quanto quei poveretti dei nostri nonni riuscissero a fare in anni e anni di lettura sopra a degli anacronistici libri.-......

lunedì 15 dicembre 2014

La luce del buio - 17° puntata

Marco Cedolin

Mario stava già cullando la speranza che quella ridda di domande a dir poco indisponenti volgesse ormai al termine, quando il terzo interlocutore, un ometto sui 40 anni con i capelli corvini e un paio di baffetti radi si presentò come il dottor Stanley. Psichiatra, specialista in virus comportamentali e devianze infettive.

-Lei-
disse biascicando le parole con inconfondibile accento americano
- si considera felice della sua vita?-......

domenica 14 dicembre 2014

La luce del buio - 16° puntata

Marco Cedolin

-Non si preoccupi sono felice di potervi essere utile.-
L'uomo alla destra di Colombo,che fino a quel momento era rimasto in silenzio, limitandosi a scrutarlo con sguardo indagatore, diede un colpetto di tosse ed esordì con voce forte e decisa.
-Sono Ivan Siraci comandante della settima squadra antiterrorismo, come tutti i militari non amo i convenevoli per cui verrò subito al sodo. Lei conosceva bene il Parisi?-....

sabato 13 dicembre 2014

La luce del buio - 15° puntata

Marco Cedolin

Alle 19 Cristina Vinci, la cui passione per gli ologiornali era a dir poco maniacale, asseriva con tono di voce isterico che 112 persone erano già state colpite e accompagnava le sue parole con ritmici ondeggiamenti del capo.
Brian Ceccarelli che aveva davvero una pessima cera era svenuto all'improvviso, cadendo pesantemente a terra. Un medico era prontamente intervenuto somministrandogli una puntura di anfetamina e suturandogli la brutta ferita sulla fronte con uno spray di biogomma. Ora giaceva riverso su una poltroncina e pareva a poco a poco riprendere i sensi.....

venerdì 12 dicembre 2014

La luce del buio - 14° puntata

Marco Cedolin

Dalle ampie olovetrate si poteva ammirare un lago blu cobalto, contornato da boschi verdeggianti, alcuni cumuli si stagliavano all'orizzonte nel cielo terso, solcato dalla scia di un aereo, mentre un leggero venticello muoveva le fronde degli alberi.
Un enorme tavolo ovale in noce con lo stemma della WIC in oro incastonato occupava il centro della stanza e alcune poltroncine in pelle nera erano state in gran fretta disposte disordinatamente in un angolo.
Quasi nessuno parlava, alcuni avevano preso posto a sedere, altri passeggiavano nervosamente....

giovedì 11 dicembre 2014

La luce del buio - 13° puntata

Marco Cedolin


Fu quasi una liberazione quando i quattro agenti della Eliminazione Immediata fecero irruzione, mandando in frantumi la vetrata centrale.
Erano completamente vestiti di nero, stivali, tuta, maschera e casco, con alcuni piccoli teschietti bianchi incastonati nel cinturone, che Mario ricordò aver sentito dire testimoniassero le esecuzioni compiute nel corso della carriera.
Le quattro raffiche di mitragliatore pesante laserguidato colpirono Roberto Parisi quasi contemporaneamente, in un crepitio d'inusitata violenza.....

mercoledì 10 dicembre 2014

La luce del buio - 12° puntata

Marco Cedolin


L'ultima cosa che desiderasse in quel momento era trascorrere la serata del sabato in compagnia, ma si ripetè che in fondo non gli avrebbe potuto fare che bene e non tardò a rituffarsi nello schermo olonet sui dettagli delle mail.

Erano da poco passate le 15.30 e Mario aveva appena finito la videoconversazione con Samantha Morello dell'ufficio spedizioni, inerente un pacchetto consegnato incompleto alla boutique “Bella con charme” quando accadde un fatto che aveva dell'incredibile.
La tranquillità dell'ufficio si ruppe improvvisamente nell'istante in cui cinque file di scrivanie più avanti Roberto Parisi si alzò in piedi di scatto, urlando con quanto fiato aveva in gola
-Non ce la faccio più!!!-......

lunedì 8 dicembre 2014

La luce del buio - 11° puntata

Marco Cedolin

Alle 12.30 l'olocontrollore dell'efficienza personale gli augurò buon lavoro, ed egli iniziò con estrema cura il controllo delle mail di protesta riguardanti la collezione Sognodidonna . Il sole era ormai scomparso e dalla polvere scendeva una pioggerella leggera.
Si era a lungo discusso in azienda sull'opportunità d'installare negli uffici delle olofinestre con sgargianti panorami tratti dal passato, ma alla fine non se ne era fatto nulla in quanto era prevalsa l'idea che un simile cambiamento più che migliorare l'umore e l'impegno lavorativo delle risorse umane, avrebbe finito col distrarle, riducendo in tal modo la produttività....

domenica 7 dicembre 2014

La luce del buio - decima puntata

Marco Cedolin

- Vedrai che tutto si concluderà per il meglio, Brian ha sempre lavorato sodo.
-Fai presto a parlare tu che vivi solo, lui ha tre figli di cui uno al secondo anno nella manager domani e sai quanto costa costruire un futuro ai ragazzi.-
-Si si Mattia lo so, ma ora devo tornare all'olonet, mi mancano ancora due clienti prima che sia mezzogiorno.-
-Hai ragione meglio che mi rimetta al lavoro anch'io, il solo pensiero di trovare qualche intoppo mi fa correre i brividi lungo la schiena.-.....

sabato 6 dicembre 2014

La luce del buio - nona puntata

Marco Cedolin

Erano da poco passate le 10 del mattino,fuori dalla finestra un sole pallido combatteva la sua battaglia già persa, nel timido tentativo di sovrastare la coltre di polvere che lo contornava. Mario si sorprese a cercare nella propria memoria il ricordo dell'ultima volta in cui si era soffermato a guardare le nuvole correre nell'azzurro del cielo, era stato in montagna l'estate dell'11, due settimane spensierate a contatto con la natura. Raramente gli capitava di abbandonarsi ai ricordi ma negli ultimi giorni questi si erano fatti più vividi e gli pareva di potere quasi respirare quell'aria frizzante, con il profumo dei pini e del muschio trasportato dal venticello fresco.....

venerdì 5 dicembre 2014

La luce del buio - ottava puntata

Marco Cedolin


Mario finì la cena con una tazza di caffè solubile solorelax, inesorabilmente decaffeinato, dal momento che la caffeina era stata bandita da ormai più di dieci anni, in quanto nociva alla salute. Si accese una sigaretta ed aspirando con gusto, osservò dalla finestra la nebbia che si era fatta fitta ed emanava una leggera luminescenza giallo verdina, poi tornò in tinello, si accomodò sul divano e nel bel mezzo di una disputa fra parenti prossimi, ormai degenerata a calci e pugni si addormentò…...

giovedì 4 dicembre 2014

La luce del buio - settima puntata

Marco Cedolin

-Non iniziare con l'elenco dei tuoi impegni, lo conosco a memoria ed è una scusa alquanto banale,non trovi?-
-Beh si in effetti, la verità è che ultimamente non mi sento troppo bene, sono apatico e alcune volte percepisco come una sensazione d'insofferenza dentro di me.-
-Sono secoli che ti ripeto d'incominciare le sedute di analisi bisettimanali, come puoi mantenere un equilibrio senza di quelle?-
-Si un giorno o l'altro vedrai che mi deciderò.-
-Bene allora cerca di farlo entro un tempo ragionevole, non riesco a capire per quale ragione una persona intelligente come te continui ostinatamente a farsi del male.-.....

mercoledì 3 dicembre 2014

la luce del buio - sesta puntata

Marco Cedolin

Il primo gesto quasi automatico fu quello di attivare il videolofono ed avvisare la pp. del proprio rientro a casa, era indispensabile nell'interesse dei cittadini far si che le forze dell'ordine fossero sempre informate riguardo agli spostamenti di ciascuno. Poi accese l'olotv 42 pollici e due concorrenti dall'aria pseudo intellettuale si animarono all'interno della stanza, insieme al presentatore di “Una domanda per cambiare una vita”.....

martedì 2 dicembre 2014

La luce del buio - quinta puntata

Marco Cedolin
In realtà aveva ormai da anni abbandonato l'illusione di una dieta variegata e ipocalorica, ragione per cui si accontentò di una confezione di lasagne sintetiche autoriscaldanti, degli hamburger di soia senza grassi animali aggiunti e una poco salutare confezione di coca cola, unico dinosauro ad aver attraversato il tempo senza mutazioni genetiche significative.
Prese anche un pacchetto di polvere profumata per gatto ed un paio di scatolette di cibo per animali.
I cyberpet avevano ormai quasi completamente soppiantato nelle case gli animali domestici.....

lunedì 1 dicembre 2014

La luce del buio - quarta puntata

Marco Cedolin
La stazione di Rivoli era più piccola e raccolta, ma manteneva lo stesso stile di quella di partenza, pubblicità olografica in abbondanza e polizia preventiva assiepata in ogni angolo. Mario si ritrovò a riflettere, per la prima volta in tanti anni, su quanto fosse assurdo fare un viaggio in metrò di 11 minuti, per poi dovere attendere in coda oltre mezz'ora per superare il controllo della pp.
Ma forse aveva ragione il suo collega Mattia Semioli, certe idee gli frullavano nel cervello solo perchè era una delle poche persone che si ostinavano a non fruire del programma di analisi bisettimanale, offerto dallo stato in forma gratuita.....

domenica 30 novembre 2014

La luce del buio - terza puntata

Marco Cedolin
Superato il controllo della pp. l'interno del vagone risultava estremamente spartano, il blu era il colore dominante, due file di poltroncine con dispensatore di olovideo pubblicitari e massaggiatore lombare incorporato correvano lungo i lati, ma la maggior parte delle persone erano in piedi, assiepate l'una all'altra, come sempre nell'ora di punta. Un uomo sulla cinquantina vestito in formale standard, probabilmente un commercialista o un impiegato, stava gustando appieno il suo innesto olodvd immerso in una pseudo realtà certo più gratificante di quella che lo circondava......

sabato 29 novembre 2014

La luce del buio - seconda puntata

Marco Cedolin
La stazione del metrò era un fantasmagorico carosello di luci, pannelli lcd ed ologrammi intelligenti. Da quando la volgare pubblicità era confluita nel ben più nobile "orientamento delle masse", gli investimenti nel settore non avevano conosciuto sosta. Un olomanager in versione distinctive (abito grigio con cravatta marrone su camicia blu) mostrava i vantaggi del nuovo olocellulare so210 a doppio innesto, venduto a soli 270dm.....