sabato 1 dicembre 2012

Chiediamo la scorta per il presidente della Casa della Legalità


La persona che più di tutti, a partire dalla Liguria, 
ha denunciato nomi e cognomi e stimolato inchieste. 
La 'Ndrangheta non perdona. Non tollera chi la indica nei suoi affari e legami con politica, economia e pezzi dello Stato. Non accetta che si rompa l'omertà ed il silenzio che le garantisce di poter agire indisturbata. Chi la combatte seriamente ed in modo efficace è al centro del mirino.
Non solo i magistrati, ma anche i giornalisti ed i cittadini liberi che hanno scelto di puntare l'indice sugli 'ndranghetisti, sui loro affari e sulla loro rete di relazioni, connivenze, contiguità e complicità.....

venerdì 30 novembre 2012

Prove tecniche di proseguimento di colpo di Stato

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Se guardiamo una carrozza, quelle con i cavalli, ci ricordiamo di un lontano passato. Non propriamente così lontano come potrebbe sembrare, ovviamente rispetto ad un valore assoluto. Ma, in senso relativo, tale visione appartiene a ricordi remoti. Talmente remoti che, chi ha la mia età, non possiede, neanche in forma indiretta, tali reminiscenze. Salvo averle viste nei film, collocandole nel proprio “archivio” mnemonico, solo attraverso un’azione ed uno sforzo di fantasia.
In effetti, soprattutto nelle città, neanche si riuscirebbe a trovare un posto confacente ove poter ripristinare quelle funzioni indispensabili a rendere un ambiente ad uso stalla....

Ugl, terza gamba del governo Monti

Giannino Stoppani
Di deriva in deriva, di genuflessione in genuflessione e di ipocrisia in ipocrisia, anche questa volta la nuova triplice dell’inganno confederale ha svenduto un altro grosso pezzo di dignità, di tutela e di conquiste dei lavoratori ai poteri forti rappresentati dal governo catto-bancario dell’ex Goldman Sachs & C.
La firma di Cisl, Uil e Ugl (la Cgil ha abbandonato il tavolo) sul documento riguardante una futuribile crescita di produttività e competitività in Italia, in un contesto di finanza usuraia globalizzata e apolide, alla quale l’Europa ha ceduto ogni residuo di sovranità politica ed economica, costituisce l’ennesima pugnalata alle spalle dei lavoratori italiani....

mercoledì 28 novembre 2012

Cosa interessa alla massa?

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Una cosa essenziale deve, o dovrebbe, far ragionare anche chi non è portato a tale sforzo sovrumano, come nel caso di chiunque si ostini nel voler considerare valida la possibilità di dare il proprio voto a qualcuno.
Soprattutto il considerare una questione che, sopra ogni altra, costituisce motivo inoppugnabile per mandare a quel paese tutta (senza eccezione alcuna) la classe politica al completo. Con i suoi annessi e connessi vari.....

Ladri di professione

Coordinamento PBC
Il movimento Per il Bene Comune, presentatosi alle elezioni politiche del 2008, lavora da quasi cinque anni sui temi della sovranità nazionale, della pace, della difesa della salute e dell'ambiente, del superamento delle divisioni ideologiche artificiose e della affermazione di una democrazia che sia bene comune di tutto il nostro popolo. Alle elezioni amministrative del 2012 abbiamo assistito alla presentazione di una cinquantina di 'Liste Civiche', per lo più fasulle è cioè emanazione degli stessi partiti del centrodestrasinistra.....

Il paese più ricco dell’Africa muore di fame

Il Faro sul mondo
I risultati di un sondaggio fatto dal governo sudafricano, mostra che più della metà della popolazione del Sudafrica vive in condizioni di povertà, in quella che è la nazione più ricca dell’Africa.
L’Agenzia nazionale per le statistiche del Sudafrica, ha condotto l’indagine nel 2009 e pubblicato i risultati solo martedì scorso. La ricerca ha dimostrato che i livelli di povertà in Sudafrica sono aumentati tra il 2006 e il 2009.
Circa il 52,3% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà.....

venerdì 23 novembre 2012

Roma. Cristiano Sandri accusa i media: offesa memoria di mio fratello

(ASI) “La nostra famiglia si è stancata, perché alcuni giornalisti cialtroni, appena possono, gettano fango sul nome di Gabriele”. È un Cristiano Sandri scosso e arrabbiato quello che interviene ai microfoni di ‘Radio Manà Manà Sport’, per stigmatizzare l’atteggiamento di alcuni organi di stampa che hanno accostato gli incidenti avvenuti la notte prima di Lazio-Tottenham alla memoria di suo fratello Gabriele.....

Primarie

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Ti rompi un dito, quindi vai dal medico. Questo, per “curarti”, te ne rompe un altro.
Parli con i tuoi familiari e, la decisione che scaturisce dalla riunione, è quella di farti tornare dal medico.
Ci torni, e questo, sempre per curarti, ti finisce per rompere le restanti dita della mano.
Con il passare del tempo, perdi l’uso delle dita.
Altra riunione familiare. Soluzione: andare di nuovo dallo stesso medico.Ci vai, e questo ti rompe il braccio. Ci torni di nuovo e ti rompe anche l’altro.....

lunedì 19 novembre 2012

Napolitano: "L'Italia non si discosti dal cammino impostato da Monti"

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Altrimenti, pover’uomo, come potrebbe incassare la “mercede” promessa sulla distruzione completa dell’Italia?
E già si avvicina un nuovo garante di cialtroneria: Montezemolo.
Uno che nel suo DNA ha tutto, meno che qualcosa di positivo, di serio e di onesto.
Vorrebbero prendere i voti che non andranno al PDL, ormai distrutto e rimpiazzare Monti.
Voti che, sperano, possano dividersi tra Montezemolo, Casini  e PD.
In ogni caso, anche il PD ha “giurato” di seguire la strada della rovina di Monti. E lo hanno fatto sapere anche al Bilderberg, che radunandosi a Roma, hanno ben lasciato capire le loro direttive distruttive finali.....

domenica 11 novembre 2012

Cinque anni fa veniva ucciso Gabriele Sandri. Mai più undici novembre

Fabio Polese
L’undici novembre di cinque anni fa, alla stazione di servizio autostradale di Badia al Pino, in provincia di Arezzo, veniva ucciso dall’agente scelto della polizia di Stato Luigi Spaccarotella, con un colpo di pistola, il giovane Gabriele Sandri.
Nonostante i muri di gomma e gli inventori di menzogne che si erano creati intorno alla vicenda di Gabbo, il quattordici febbraio del 2012, la Corte di Cassazione aveva confermato la condanna a Spaccarotella a nove anni e quattro mesi di reclusione per omicidio volontario....

lunedì 29 ottobre 2012

Perché la storia è stata accuratamente manipolata?

Marinella Andrizzi Sinibaldi

Prima motivazione: perché la storia è da sempre un libro scritto dai vincitori. E questa non è certo una novità. Basta vedere le panzane riportate ancora oggi circa l’unità d’Italia e il cosiddetto “risorgimento” e i suoi eroi da farsa. Più criminali che eroi.
Non certo da ultimo, per non far comprendere al mondo che i concetti economici liberisti (che non sono certo una novità degli ultimi secoli), sono fallimentari nel modo più categorico.
Non che il comunismo non sia egualmente fallimentare, poiché coniato come opposto al capitalismo e, soprattutto, costruito su realtà eccessivamente inglesi....

Civiltà pubblicitaria

Andrea Marcon
Qualche mese fa un giovane motociclista è disgraziatamente morto in un incidente stradale vicino a casa mia. Da quel giorno il tratto di strada in questione è addobbato con striscioni di parenti e amici del defunto che lo ricordano, che celebrano il suo compleanno o gli mandano altri messaggi.
Sempre più spesso si incontrano per le strade cartelli o lenzuoli che celebrano un matrimonio con frasi di auguri più o meno spiritose rivolte ai nubendi.....

giovedì 25 ottobre 2012

Non sarebbe ora di farla finita con questa insulsa e ridicola “anglofonomania”?

Marinella Andrizzi Sinibaldi
E ribadisco “Anglofonomania”, poiché esiste solo una forte propensione maniacale per i suoni, vagamente imitati, caratteristici della lingua inglese.  Non parliamo poi della ripetizione meccanica di parole di cui sovente, soprattutto da parte politica (ovvero: da parte ignorante) si ignora il reale significato in tutta la sua estensione. Poiché, un
a sola parola inglese, quasi sempre ha un’estensione di significati che sfiora il ridicolo. Faccio un esempio.  
Prendiamo un qualsiasi vocabolo a caso, come : “STICK” e osserviamo i significati che si è costretti a dare in italiano a tale parola: stick.....

Sono 70 le bombe nucleari Usa in Turchia

di Redazione
Gli Stati Uniti d’America hanno schierato circa 70 bombe nucleari B61 in Turchia.
Secondo un’agenzia di stampa turca citando fonti ben informate, ha dichiarato che tutte le bombe sono dispiegati nella base aerea turca di Incirlik, nel sud del paese. La maggior parte di queste bombe è di proprietà dell’esercito degli Stati Uniti, e Washington si riserva il diritto di utilizzarle in caso di necessità....

mercoledì 24 ottobre 2012

L'Islanda nella trappola dell'Unione Europea

Monia Benini
Non se ne parla molto. L’Islanda è rimasta nell’immaginario collettivo di molti internauti come il ‘mito’. L’esempio da imitare, da seguire.
“Dobbiamo fare anche noi come in Islanda!” e via a snocciolare verità parziali e bufale di largo corso. “L’Islanda ha cancellato il proprio debito!” E invece no; l’Islanda dovrà pagare i propri debiti; l’unica cosa che ha ottenuto è il rimborso dei debiti di una banca privata (Icesave) nei confronti dei clienti esteri, soprattutto olandesi e inglesi.....

lunedì 22 ottobre 2012

Beirut. Si rivivono i fantasmi della guerra civile

Giovanni Sorbello
Dopo gli scontri di ieri pomeriggio davanti al governo, la tensione in città è rimasta molto alta. Nella serata di ieri, si sono rivisti i posti di blocco predisposti dai miliziani del partito “Futuro” in varie zone di Beirut, facendo rivivere in città i fantasmi della guerra civile. Diversi cittadini, colpevoli di provenire da Beirut sud, o per avere un cognome sciita, sono stati selvaggiamente aggrediti e le loro auto date alle fiamme....

sabato 20 ottobre 2012

Il giornalista

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Esame da giornalista. In 500 a Roma. L’esame del nonsenso.
Se un sig. Rossi qualsiasi, sprovvisto del placet e riconoscimento ufficiale della suprema cricca della carta stampata, scrivesse articoli estremamente interessanti, efficaci, con tematiche attuali particolarmente logiche e veritiere. Oltre che frutto di attente ricerche e conseguenti analisi. Un qualsiasi editore, ammesso (per pura ipotesi) che esista un editore interessato ad un vero giornalista, non potrebbe servirsene, se non occasionalmente e in qualità di apprendista. Ovvero: ragazzo di bottega!.....

venerdì 19 ottobre 2012

Grecia, manifestazioni e scontri per dire no agli squali dell’alta finanza

Fabio Polese
Decine di migliaia di manifestanti sono scesi in piazza ad Atene per lo sciopero convocato dai maggiori sindacati greci nel giorno del vertice dell’Unione europea. Nei violenti scontri scoppiati, a piazza Syntagma, davanti al Parlamento, c’è stato anche un morto: un uomo di sessantasette anni ha perso la vita a causa di un infarto dopo il lancio dei lacrimogeni da parte della polizia.....

mercoledì 17 ottobre 2012

Monti il distruttore e le prossime elezioni

Eugenio Orso
Recita un’ANSA del 16 ottobre, riguardante il testo finale della cosiddetta Legge di Stabilità governativa:
Salta nella Legge Finanziaria la cosiddetta "tassa sugli invalidi". Nel testo definitivo non ci sono più tra le norme fiscali i due commi che prevedevano la tassabilità Irpef delle pensioni e delle indennità di invalidità richiamati anche nel comunicato ufficiale del Cdm di martedì scorso. Tassate invece le pensioni di guerra....

martedì 16 ottobre 2012

La civiltà dell’illusorio

Marinella Andrizzi Sinibaldi
La nostra è una civiltà (sempre che, ad una seria analisi fondata su effettivi principi morali e non quelli sbandierati dalla Chiesa, si possa davvero considerare tale),  basata sull’illusorio, sull’inutile.
Inefficace e pleonastica società assorbita da tutto l’opposto del meritorio, dove la corsa alla furbizia, o quella che si crede tale, ha sostituito quella del sofferto raggiungimento, per meriti intellettivi, di un qualsiasi prefissato obiettivo.
Una società sprofondata nel paranoico paradosso degli opposti (da non confondere con il paradosso della successione degli opposti di Eraclito), prendendo a vessillo schizofreniche teorie insensate, quali quelle del liberismo e neoliberismo....

domenica 14 ottobre 2012

Di nuovo Spagna e Portogallo in piazza. E l'Italia?

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Da quanto è dato vedere e sapere, ormai anche i fratelli spagnoli e portoghesi hanno mangiato la foglia circa la criminalità dei piani della cosiddetta “troika”.
Come anche circa l’assurdità rappresentata dal debito pubblico inevitabilmente costruito sul concetto di banca centrale privata.  Il tutto basato sul nulla del neoliberismo partorito dalla mente malata di Friedman e sostenuto da molteplici altre menti malate, oltre che inequivocabilmente corrotte....

Nell'allegra fattoria OGM

Davide Zaccaria
L'allegra fattoria degli OGM sta festeggiando una nuova nascita: la mucca senza beta-lattoglobulina, una proteina che può provocare reazioni allergiche e quindi diarrea e vomito ai bimbi che bevono il latte. La nuova mucca è nata in Nuova Zelanda ed è stata presentata al mondo il 2 ottobre, con un articolo sulla rivista PNAS.
Non è stato un parto semplice, ci sono voluti 100 tentativi per produrre un embrione senza la pericolosa proteina....

martedì 9 ottobre 2012

La nuova legge di “stabilità”. Manovra truccata da legge.

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Per prima cosa dovrebbero spiegare cosa intendono per “stabilità”.
“Stabile” è qualcosa di posizionato definitivamente, di inamovibile. Quindi, in perfetto equilibrio.
Per procurare tale equilibrio, segano le gambe ai cittadini, come sempre. Oltre a ridurre ancora le spese della sanità.
Sanità. Chi si ammala seriamente, vada a morire dove vuole, fu
orché in ospedale! E non si azzardi nessuno ad avanzare ridicole pretese di cure.
Le analisi cliniche sono bandite. Resta però l’analisi dei riflessi (quella con il martelletto sbattuto sul ginocchio).
Chi ha soldi, si faccia curare in privato come si conviene. Chi non ce li ha, schiatti....

domenica 7 ottobre 2012

Dalla parte della Terra

Massimo Bonato
Come recita il volantino, stare dalla parte della Terra, non significa essere contrari al progresso, ma vigilare su che cosa significhi ormai il “progresso” stesso, processo dietro al quale troppo spesso si celano lobby finanziarie e politiche che depredano e devastano con la promessa della “crescita economica”.
Ciò avviene in tutto il mondo e l’Italia non si sottrae alla logica predatoria del mercato.....

venerdì 5 ottobre 2012

Libertà di stampa in Italia

Monia Benini
n attesa della prossima classifica sulla libertà di stampa, l’Italia è precipitata nel 2011 al 61° posto, molto dopo i restanti paesi europei. La non imparzialità dei media non è un fenomeno esclusivo dell’Italia, anche se nel nostro paese emerge con maggiore evidenza: anche gli Stati Uniti ad esempio avevano perso parecchie posizioni, passando dal 20° al 47° posto....

giovedì 4 ottobre 2012

Ormai reclamare non è più un diritto, ma un reato.

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Di Finizio, dopo essere sceso dalla cupola di S. Pietro, è stato “accompagnato” fuori dallo Stato del Vaticano, fino al vicino commissariato di Borgo Pio, dove gli è stato notificato un foglio di via dal Comune di Roma e l'obbligo di rientro nel comune di residenza. Oltre al divieto di tornare a Roma per tre anni.
Altre due persone, un uomo e una donna, entrambi operatori nel settore balneare, sono state invece identificate e denunciate dalla polizia per procurato allarme e per aver offerto collaborazione all'uomo nell'attuare la singolare forma di protesta. Al vaglio anche la posizione di altre persone che, in segno di solidarietà con l'imprenditore triestino, avevano manifestato in piazza Pio XII....

mercoledì 3 ottobre 2012

Di troppa cultura si può anche morire, direbbe oggi Pasolini

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Un uomo strano. Uno che è riuscito ad essere malvisto persino dal suo stesso partito, in un periodo in cui il PCI altro non faceva se non cercare di accaparrarsi pseudo intellettuali d’ogni genere e tipologia settoriale.
Ma forse, il problema fu che lui non era uno pseudo. Bensì, intellettuale lo era davvero.
Si rese conto immediatamente dove, con
la farsa popolare inneggiante ai lavoratori, il PCI, quale moderno Caronte, stesse traghettando l’enorme massa dei  suoi stessi elettori e sostenitori.
E, soprattutto, comprese e riconobbe il volto celato del vero potere, verso il quale,  quel suo vecchio partito, si era prostrato ed asservito.....

sabato 29 settembre 2012

Ricollocate al centro dell’universo l’uomo e la sua dignità

Mahmoud Ahmadinejad - 27/09/2012
E’ l’ottavo discorso di Mahmoud Ahmadinejad all’Onu, il più bello, il più emozionante, il più completo. Il presidente dell’Iran non tralascia un solo problema del mondo senza averne parlato; parla di tutto quello che non va, in tutto il mondo ed in questo senso il suo discorso è realmente qualcosa di unico. Ecco la traduzione della versione integrale del suo discorso, un’esclusiva di Radio Italia IRIB....

mercoledì 26 settembre 2012

A 13 anni dalla fine della guerra d’aggressione della Nato: la Serbia, i Balcani e la Russia

Federico Dal Cortivo per Europeanphoenix intervista Ives Bataille, geopolitico franco-serbo e attivista nazionaleuropeo impegnato contro l’occupazione atlantica dell’Europa.
1)Yves Bataille, sono trascorsi oramai 13 anni dalla fine della guerra d’aggressione della Nato alla Repubblica Serba. Il 24 marzo 1999 fu ordinato d’iniziare i bombardamenti, un momento importante e tragico perché era la prima volta dalla fine del Secondo Conflitto Mondiale che la guerra si riaffacciava nel cuore dell’Europa, questa volta mascherata da “volto umanitario” dalle Potenze Occidentali. Ci vuole illustrare le cause che portarono allora all’aggressione di uno Stato sovrano da parte della più forte alleanza militare d’oggi?
Y.B. Sì, era la prima volta dalla seconda guerra mondiale che un paese europeo veniva  bombardato da un esercito di una coalizione....

mercoledì 19 settembre 2012

Una cattedrale tira l'altra

Davide Zaccaria
Su la Repubblica di oggi ho letto un articolo intitolato La nuova stazione ecologista segnale di pace per i No TAV. Trattasi di mega stazione internazionale su tre piani che avrebbero intenzione di costruire tra poco più di un anno a Susa, paesotto montano con meno di 7mila abitanti, per farci fermare il TAV, cioè un treno che non c'è e che forse non ci sarà mai.
Il costo: 50 milioni di euro....

martedì 18 settembre 2012

Giuste lotte e sterili polemiche

Fernando Rossi
Fulvio Grimaldi è un passionale, lo stimavo quando era una delle poche voci mediatiche che lasciava trasparire la sua visione anticapitalista ed antimperialista. Con lui ho parlato due volte, la prima a Ferrara per la cena-presentazione-vendita di una sua cassetta sulla esperienza e situazione cubana, l’altra in occasione della manifestazione pro-Gheddafi, di fronte al Ministero degli Esteri.
Mentre al primo colloquio eravamo in piena sintonia, al secondo lui se ne stava in disparte e mi disse che c’era gente di destra e non era posto per lui…, concordammo tuttavia sull’assordante silenzio della sedicente sinistra.....

lunedì 17 settembre 2012

Siria news: tre italiani a casa di Assad

Debora Billi
Tre italiani prendono l'aereo, e vanno a chiacchierare con Assad. Che li accoglie sulla porta, e dice loro cose molto interessanti che la nostra stampa ignora.
Mentre la stampa nostrana ci dipinge la Siria come un Paese governato da un efferato dittatore, che se ne sta nascosto o messo in fuga dai cittadini in rivolta che invocano "libertà e democrazia", tre cittadini italiani hanno preso un aereo, sono scesi a Damasco e sono andati a trovare Assad a casa sua....

Uniamoci e non... venite con me

Monia Benini
Soffia già quel freddo venticello, umido e fetido. Presto diventerà tempesta e travolgerà i cittadini che, ipnotizzati davanti al televisore, metteranno la loro mente e le loro opinioni nel tritacarne della campagna elettorale. Ne usciranno a pezzetti, convinti di essere tutto d'un pezzo, mentre invece saranno solo un ammasso informe per hamburger, carne da macello per il governo di turno, tecnico o politico che sia. Il popolo bue sta cadendo ancora una volta nel vortice dell’inganno, anzi…forse non ne è mai uscito.....

sabato 15 settembre 2012

Da Hillsborough al Massimino, la colpa non è sempre dei tifosi

Fabio Polese
(ASI) In Inghilterra, il 15 aprile del 1989 morirono novantasei persone nello stadio di Hillsborough durante la semifinale della FA cup tra Liverpool e Nottingham Forest. La colpa della tragedia venne subito data ai tifosi del Liverpool che venivano considerati violenti ed ubriachi. Dopo ventitre anni dalla strage, finalmente, è venuta fuori la verità: quelle morti non furono causate dagli hooligans ma dall’incapacità degli agenti della polizia inglese nel gestire la situazione. L’inchiesta giuridica, partita tre anni fa sotto la guida del vescovo di Liverpool James Jones, ha portato alla luce una serie di false informazioni che la polizia aveva fornito per coprire le proprie responsabilità....

martedì 11 settembre 2012

Reazione popolare contro i microchip RFID

hearthaware.wordpress.com
È recentissima la notizia che in alcune scuole americane è partito un progetto pilota per far abituare i bambini ad indossare un microchip RFID durante la permanenza negli ambienti scolastici, attraverso alcuni gadget come la tessera identificativa scolastica “microchippata”, la divisa scolastica con trasmettitore incorporato e addirittura un collare (!) da indossare proprio come gli animali domestici…

mercoledì 5 settembre 2012

I No-Tav (quelli del Marocco)

La Françafrique, c’est ça. Storia della linea ad alta velocità voluta dal fu presidente Sarkozy

Davide Vannucci 

Non solo Val di Susa. Anche il Marocco ha il suo Alberto Perino, il leader di Stop Tgv, Omar Balafrej, e la sua Torino-Lione, la ferrovia che, a partire dal 2015, collegherà la capitale economica, Casablanca, con quella politica, Rabat, fino a raggiungere Tangeri, sulla costa mediterranea.....

martedì 4 settembre 2012

Le trappole della rete: l’illusione quantitativa

Stefano D'Andrea
Ogni strumento apporta una utilità o crea una possibilità e al tempo stesso arreca danni o comunque cagiona perdite: l’esempio paradigmatico è il telefono, che quando venne introdotto consentì agevoli contatti con la persona lontana ma spinse ben presto ad abbandonare la scrittura di lettere: l’uomo che telefona non è necessariamente migliore dell’uomo che scrive lettere.
La rete di internet non si sottrae alla regola generale. Nessuno può contestare che la rete consente di reperire informazioni  che altrimenti non avremmo avuto e di conoscere riflessioni che altrimenti non avremmo mai letto.....

lunedì 3 settembre 2012

Mosca rinuncia al TAV

Catherine
Una notizia davvero poco pubblicizzata!.. La Russia rinuncia, per ragioni di costi, a due grossi progetti di linee a grande velocità...

Brutto colpo per Alstom e le ferrovie francesi.
Il governo russo si rifiuta di finanziare la costruzione di linee ad alta velocità nei prossimi anni per ragioni di costrizioni economiche.
Alstom e la SNCF avevano posto molte speranze nel grande numero di appalti proposti. Le decisioni sarebbero state prese all’inizio del 2013. Due linee erano previste per la coppa del mondo di calcio che si svolgerà in Russia nel 2018.
Invece niente.....

domenica 2 settembre 2012

Geoingegneria: una nuova forma di guerra?

Monia Benini
Riduzione delle emissioni di anidride carbonica, raffreddamento del pianeta o altro? La geoingegneria è oggi soprattutto una scienza militare. Non ha dubbi in proposito l’ex consigliere esecutivo, dipartimento aerospaziale e difesa, della Booz Allen Hamilton di Chicago, Matt Andersson: ‘Almeno quattro paesi - Stati Uniti, Russia, Cina e Israele – dispongono delle tecnologie e dell'organizzazione necessaria a modificare regolarmente il meteo e gli eventi geologici per varie operazioni militari ufficiali e segrete, legate a obiettivi secondari, tra cui il controllo demografico, energetico e la gestione delle risorse agricole’....

Crescita: un’illusione nefasta

Maurizio Pallante

Sintetizzando le riflessioni svolte da Guido Ceronetti sulla decrescita felice nell’articolo pubblicato su La Stampa il 19 agosto, Irene Tinagli ritiene di aver letto che per realizzare questa prospettiva «molto affascinante e per certi versi romantica», bisognerebbe «separare i bisogni essenziali da quelli che non lo sono e i beni prodotti per soddisfare bisogni reali da quelli fatti solo per generare profitto, ovvero i “commerci”». Ma questa distinzione «non è così netta come si possa pensare (senza contare l’inquietante scenario in cui qualcuno decide cosa è essenziale per la gente e cosa non lo è)». Poiché le riflessioni sulla decrescita espresse da Ceronetti sono nate da lunghe conversazioni con me, posso rassicurarla che non abbiamo mai teorizzato le cose che lei scrive.....

giovedì 23 agosto 2012

ERF: la nuova spada di Brenno

Monia Benini
Non basta mai. I nostri aguzzini continuano a inventarsi nuovi metodi di tortura. Continuano a stillarci il sangue e a trarre profitto dalle nostre tragedie.
Non bastava dunque il MES, il Meccanismo Europeo di Stabilità, la cui entrata in vigore è ora legata alle decisioni della Bundesrat, l’organo costituzionale tedesco. Non era sufficiente neppure il fiscal compact, o meglio il pareggio di bilancio, che trasforma un’entità illegittima – il debito – in una leva costituzionale bastevole a giustificare qualunque tipo di provvedimento che il governo di turno decida di calare sulle teste degli Italiani.....

martedì 21 agosto 2012

Guerra chimica sul Vietnam:dopo 40 anni USA finanziano la bonifica

1961-1971-Guerra chimica sul Vietnam: 2012- Gli Stati Uniti finanziano opera di bonifica dell’”Agente Arancione”. Le conseguenze sui civili vietnamiti e sui veterani statunitensi
Federico Dal Cortivo
Era il 30 aprile del 1975 quando le forze vietnamite del Nord entrarono in Saigon. Dopo dieci anni di guerra la superpotenza statunitense doveva abbandonare il suolo del Vietnam in cui era arrivata dopo i francesi nella speranza di occuparvi il posto. Un piccolo popolo, ma determinato, era riuscito a vincere contro forze numericamente e tecnologicamente superiori, mentre l’America sprofondava nella  sconfitta. “La necessità delle truppe da combattimento comuniste erano minime. A differenza degli eserciti americano e sudvietnamita, esse non disponevano di aerei, mezzi corazzati o artiglieria......

martedì 14 agosto 2012

Spagna. Sanchèz Gordillo, il sindaco del popolo

Fabio Polese
(ASI) Sono usciti da un supermercato di Ecija con i carrelli della spesa pieni di pasta, fagioli, lenticchie e latte rivendicando un «esproprio alimentare» per donare il «bottino» a trentasei famiglie povere di Siviglia.
A guidare l’azione c’era Juan Manuel Sanchèz Gordillo, deputato del partito «Izquierda Unida» e sindaco della città di Marinaleda, nel Sud-Ovest della Spagna. «Se questo è un reato – ha dichiarato subito Gordillo - che ci arrestino tutti allora, senza problemi, noi siamo qua. Crediamo piuttosto che illegale e disumano sia obbligare la gente a rovistare nei secchi per cercare da mangiare».....

domenica 12 agosto 2012

Che fine ha fatto la "geoingegneria"?

Massimo Mazzucco
Ricordate lo strombazzamento degli ultimi anni, con il quale ci veniva venduta questa "nuova" invenzione scientifica per modificare il tempo, chiamata "geoingegneria"?
Ci dicevano "che bello, ora potremo spruzzare le nuvole in modo da controllare il tempo (perchè prima non sapevano farlo, ovviamente), e potremo fare piovere dove c'è troppa siccità, oppure rallentare le precipitazioni dove già piove troppo per conto suo!"
"Maddài, diggiùro - disse felice l'uomo della strada - A'mo svortato, finalmente!".....

No alla turbogas a Presenzano!

LETTERA APERTA AI CITTADINI DELL'ALTO CASERTANO

Cari cittadini,
tra l’indifferenza di molti e l’indignazione di pochi, il 25 Luglio 2012, il Consiglio Comunale di Presenzano ha approvato l’Atto Transattivo che consente alla Edison S.p.A. di avviare la costruzione di una Centrale Termoelettrica Turbogas di ben 810 MW sul NOSTRO TERRITORIO, che già ospita una Centrale idroelettrica!
Siglando questo scellerato accordo, l’Amministrazione Comunale ha rinunciato a portare a termine le battaglie legali da essa stessa avviate otto anni or sono, per impedirne la realizzazione. Per trenta denari, è stata svenduta la Nostra Terra al peggior offerente, con false promesse di qualche misero posto di lavoro, bloccando le potenzialità di un intero territorio....

martedì 31 luglio 2012

Perché siamo dei poveri idioti

Marinella Andrizzi Sinibaldi
L’umanità ha avuto progressi scientifici continui fino a circa un secolo fa. Poi, improvvisamente, dopo aver blindato molteplici brevetti  riguardanti soprattutto energia alternativa gratuita e pulita, con il solito “segreto militare”, il progresso scientifico e tecnologico si arresta, continuando solo per cretinate tipo cellulari, Iphone, smart phone, televisori, videogiochi e cazzate varie prive di vera utilità sociale. Come anche per farmaci che curano le malattie, anziché procurarle.
In pratica hanno accantonato tutto ciò che non è brevettabile e/o che non ammette lucro.
Tutto per far continuare le varie multinazionali a depredare il mondo, inquinando fino all’inverosimile.....

sabato 28 luglio 2012

La classe operaia va in paradiso in fretta...

Fernando Rossi
e da un passaggio a migliaia di tarantini.
Stamani il quotidiano degli Elkan riporta le dichiarazioni del Ministro dell'Ambiente, che...auspica la "correzione" della decisione della magistratura, sottolineando che fermare l'ILVA sarebbe un colpo mortale per il settore metalmeccanico italiano e allontanerebbe le imprese mondiali dal localizzarsi in Italia, per timore di eccessivi limiti e controlli ambientali!
INDECENTE, non una parola sulle migliaia di persone uccise e rese invalide dalle emissioni dell'ILVA...se era ministro dell'Industria, chiedeva la fucilazione dei magistrati ?
Vendola lo segue, chiedendo una revisioe della sentenza.
Sullo stesso quotidiano ci sono interviste raccolte nel quartiere tarantino di Tamburi, quello definito "dei morti che camminano"....

mercoledì 25 luglio 2012

Solite puttanate odierne dei media

Marinella Andrizzi Sinibaldi
Aumenta il debito pubblico e sale di nuovo lo “spread” ai livelli di novembre.
Lo credo bene! Esattamente come anche un demente poteva prevedere non appena viste le facce stupide e servili di questi burattini del governo dei bancari. E come è logico che sia, almeno finché esisterà la truffa del debito pubblico “sovrano” e banche centrali private. Tutti i soldi rastrellati fin’ora dalle tasche degli italiani, con la scusa dei sacrifici per risanare i conti dell’Italia, sono finiti in USA alla J.P. Morgan e per acquisto degli F35 utili solo per le mazzette....

lunedì 23 luglio 2012

Perché l’Austerity distrugge l’economia

Antonio Miclavez
Qualcuno ha risposto al mio articolo “Monty, Benettazzo e l’Austerity” replicando che è immorale incentivare la pigrizia degli Statali pigri; colpiscine uno per educarne 100, licenzialo.
Benito gli dava l’olio di ricino, e pare che gli effetti fossero sorprendenti; due giorni dopo la purga (il giorno dopo no, erano occupati ad evaquare), l’efficienza aumentava alle stelle. Potremmo dare un’option: licenziato o ricinato?
Eppoi, perché mandare a casa TUTTI quelli di un settore o di una provincia? Ci saranno degli ottimi lavoratori in mezzo a loro; mandiamo a casa anche loro? Che idiozia....

domenica 22 luglio 2012

Chi arma i ribelli

Monia Benini
E’ apparsa in sordina e ha immediatamente lasciato il posto a notizie di tutt’altro stampo. La CIA invia armi all’opposizione siriana: questo è il titolo dell’articolo pubblicato lo scorso 21 giugno dal New York Times.
Secondo quanto riportato da ufficiali americani e agenti dei servizi arabi, un gruppo operativo dell’agenzia di intelligence statunitense, dislocato nella Turchia meridionale, aiuta i ribelli fornendo loro armi per combattere il governo siriano.
La CIA, si legge nel New York Times, si è posizionata nel Sud della Turchia....